Descrizione Progetto

Progetto Teatrale “Le Troiane” di Euripide

COME ABBIAMO SVILUPPATO IL PROGETTO

Sommario

“Il nome di questa terra scomparirà.
In un modo o in un altro tutto finisce
La sventurata Troia non esiste più”
(Le Troiane)

Video della rappresentazione

Fotografie e Video di G. Toldonato

Il Progetto

Regia di Duccio Bellugi Vannuccini, del Théâtre du Soleil di Parigi e direttore artistico dello spettacolo insieme a Maria Grazia Agricola, anche presidente dell’associazione culturale Choròs, con la collaborazione di Marianna Barbaro.

Sono pensionati, lavoratori, immigrati, che hanno trovato nel teatro un punto di incontro e un veicolo di espressione. Molti di loro sono arrivati a Torino negli anni ’60 e ’70 dalla Sicilia, dalla Puglia e dalla Sardegna. Altri sono senegalesi, colombiani, marocchini, albanesi e nigeriani. Vestiranno i panni di Ecuba, Agamenonne, Cassandra e Astianatte, con la voglia, però, di raccontare anche un pezzetto del proprio vissuto.

“Spesso ci è sembrato che fossero le storie che venivano a cercarci e a chiedere di trovare un linguaggio che le rendesse universali – spiega Maria Grazia Agricola – Le Troiane si sono quasi imposte di fronte al sentimento che oggi la nostra comunità di abitanti vive nei confronti di una contemporaneità impervia, spesso ostile e quasi crudele. Il testo di Euripide non è una storia altra rispetto a noi. Semplicemente è la nostra storia, quella che un autore universale ha scritto molto tempo addietro per noi”.

Questo percorso ha portato alla creazione di una vera e propria “pedagogia delle storie”, un nuovo e originale linguaggio che si esprime attraverso il teatro, dove le vicende dei singoli diventano le storie umane, esattamente come accade con i classici. Il lavoro fatto da TeatroComunità è appunto un confronto con l’epica, attraverso l’uso delle maschere, formazione tipica del Théâtre du Soleil e il confronto con la drammaturgia dei classici.

In questo modo le Troiane di Euripide sono diventate la rappresentazione di questa comunità.

Il lavoro finale è il frutto di un laboratorio artistico, educativo e sociale completamente gratuito per i cittadini, che si è tenuto settimanalmente negli spazi del teatro Marchesa di corso Vercelli, concessi dalla circoscrizione 6, dove il progetto ha finalmente trovato casa.

Questo percorso, infatti, comincia molti anni prima, nel 2001 a Mirafiori Sud. Prima di confrontarsi con i classici greci TeatroComunità ha dato vita a molte altre esperienze di successo.

Settembre 2013

Risultati Finali

Grande accoglienza del pubblico. Un successo per tutti noi!

  • Trama

  • Soggetto

  • Sceneggiatura

Recitazione Attori
Partecipazione Pubblico
Scenografia
Suoni e Musica