Descrizione Progetto

Lavoro: Come Ti Racconto

FOTOGRAFIE DI GIULIA GODIO

Il Progetto

Lavoro: come ti racconto

Lavoro: come ti racconto è uno spettacolo esito del progetto Teatro delle memorie. Dalla domanda “cosa ti viene in mente se ti dico lavoro” nasce lo sviluppo del progetto. I 13 personaggi in scena presentano una collezione di racconti e narrazioni: contraddizioni, aneddoti, passioni, sogni inesplorati, fatica, pensioni lontane, ricordi, dirigenze negligenti, nostalgia e amore tutti nello stesso spazio. Un musicista dal vivo e poche luci di scena. Una generazione impolverata si confronta con la generazione degli eterni precari, dei giovani sognatori che vivono non pensando troppo alla pensione ma più al qui e ora della vita vera. Andare? Restare? Nel frattempo ascoltiamo le parole di Daniele e Lucia, gli “impiegati statali”; di Lidia, la donna delle poste; di Piero, l’uomo degli ideali; di Giordana, che ai suoi tempi “una brava ragazza non poteva fare l’Università”; di Pietra, la prof. “dalla Sicilia”; di Alfredo che “una volta c’era il comunismo”. Infine c’è Giulia, giovane neo-laureata: che cosa l’aspetta per il futuro? Giulia danza, per ora ci basta questo.

Teatro delle memorie

Teatro delle memorie è un percorso di Teatrocomunità avviato da Choròs, nel 2019, presso il Comune di Pombia (Novara). Il progetto nasce da un’idea di Alba Galbusera, membro dell’équipe dell’Associaizone Choròs, grazie alla collaborazione di Stella Alpina, ANPI, Pro Loco e Comune di Pombia. Ci chiediamo: è possibile dare nuova forma al tema della memoria? Come dare voce alle memorie silenti del territorio? Teatro delle memorie vuole essere un modo per interagire con nuovi territori periferici della Regione Piemonte e per dare voce alle narrazioni di chi, queste comunità, le vive.

Altri Progetti